boxe
Sport da combattimento e allenamento con i pesi: – parte 1: gettiamo le basi teoriche.
ottobre 17, 2017
WPL challenge of the week!
novembre 8, 2017
Show all

Crescere senza una programmazione strutturata? Quattro semplici consigli per riuscirci!

Vai in palestra per  aumentare la tua massa muscolare (e perché no, la forza) ma non hai voglia/tempo/possibilità di avere una programmazione strutturata per bene nei dettagli?
Sarai contento di sapere che si possono avere ottimi risultati anche…con la semplicità!
Dunque Keep it simple, e segui i 4 consigli di base elencati in questo post!

Consiglio numero 1:

Scegli degli esercizi fondamentali e imposta una progressione.

Un esempio:
4×6
5×6
6×6
4×8
5×8
6×8

Cercando di utilizzare un peso costante. (ovviamente la prima settimana dovrai lasciare un po’ di margine, perché altrimenti non riuscirai a chiudere nessuno degli step successivi).

Questo è un esempio, le progressioni possono essere di carico, di volume ecc. ecc., l’importante è che ci sia, appunto, una progressione.

Consiglio numero 2:

Nonostante io sia un accanito sostenitore della multifrequenza, sono anche consapevole del fatto che essa necessita di una programmazione un pochino più complessa.

Per cui nel caso trattato (ricordiamolo: persona che vuole ottenere massa/forza ma non può/vuole/riesce ad avere una programmazione strutturata per bene) è più semplice usare una monofrequenza. In questo caso lo stesso gruppo muscolare non avrà stimoli molto ravvicinati, per cui dovrete cercare di esaurirlo al meglio.

Consiglio numero 3:

Scegli un paio di complementari multiarticolari per gruppo, e cercatea di eseguirli col massimo carico che ti consenta una tecnica accettabile.
Gli errori in questo caso sono due, secondo me: il primo è cercare di essere maniacali nell’esecuzione (questa cosa invece la consiglio di più sui fondamentali) e quindi trovarsi ad usare sempre carichi irrisori.

Il secondo invece è sacrificare la tecnica il favore del ricercare il caricone.

Il giusto compromesso: massimo peso che permetta un’esecuzione senza eccessive sbavature. Non risparmiarti!

Consiglio numero 4:

Inserisci anche dei complementari monoarticolari: in questo caso puoi fare un lavoro di pompaggio a ripetizioni medio/alte o alte. Questo lavoro ti sarà utile per andare a sfinire per bene il muscolo.

Concludendo:

Se metterete ai in pratica queste 4 semplici indicazioni, riuscirai sicuramente ad avere dei buoni risultati.

Ovviamente se poi avete maggiori ambizioni, volete fare i bodybuilder o gli atleti agonisti vi servirà ben altro: in tal caso serve una programmazione più strutturata e più “fine”.

L’ “appassionato medio” di palestra,invece, seguendo questi consigli si toglierà delle soddisfazioni!

Marco Testa – Wellness & Performance Lab

Marco Testa - Wellness & Performance Lab
Marco Testa - Wellness & Performance Lab
Fondatore e titolare Wellness & Performance Lab, Dottore in Scienze Motorie e Sportive, Diploma triennale in Osteopatia, Personal Trainer, Preparatore Fisico - Strength & Conditioning Coach, PMA Trainer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *